‘Mai senza gli americani’

‘Mai senza gli americani’

Articolo  Di Michele Franceschell tratto dal blog  statopotenza e pubblicato il 28 luglio  2014

“Mai senza gli americani” è il titolo di un articolo (pagine 183-188) apparso sull’ultimo numero della rivista Limes dedicato ai servizi segreti, firmato con lo pseudonimo Mazarinus. 
L’articolo in questione non ha peli sulla lingua nel trattare un argomento delicatissimo (per questo l’uso dell’anonimato?) e tenuto il più possibile in ombra sui mass-media italiani, quello del ruolo fondamentale giocato dai nostri servizi segreti nelle vicende politiche nazionali e della loro “fedeltà” ai governi del paese.
Mazarinus, dopo aver toccato diversi argomenti, in particolare quello dell’attacco dei servizi segreti italiani contro Berlusconi, colpevole di aver fatto propria una politica filo-russa, in particolare con l’appoggio alle posizioni di Putin nella guerra russo-georgiana del 2008, inquadra senza mezzi termini l’appartenenza e la visione geopolitica “atlantica” dei nostri servizi: “Dal punto di vista dei nostri servizi, o l’Italia è filoamericana o non è. Soprattutto non può essere né filorussa né filocinese”.
Quindi l’Italia, per i nostri servizi segreti, non solo deve starsene lontana da Russia e Cina, ma dev’essere molto attenta a quello che sta facendo la Germania. Aggiunge infatti Mazarinus: “Quest’approccio persistente giova al paese a fasi alterne, cioè limitatamente ai periodi durante i quali USA e Italia si muovono in sintonia. Come quello attuale, in cui Roma guarda a Washington anche come soluzione di emergenza al precipitare della nuova “questione tedesca”.
I nostri servizi segreti si muovono quindi in un’ottica atlantica, anti-BRICS e fondamentalmente antieuropea, perché antirussi (quindi contro il partner naturale della maggior parte dei paesi europei, compresa l’Italia, e tassello imprescindibile della Grande-Europa da Lisbona a Vladivostock) e potenzialmente anti-tedeschi, se la Germania dovesse persistere nella sua direttiva geopolitica e geoeconomica verso l’Est e di scontro con gli Stati Uniti e la Gran Bretagna sulla configurazione dei poteri in Europa.
La cartina di tornasole di questi scenari, dell’atlantismo dei nostri servizi e della “questione tedesca”, sono i fatti che stanno avvenando in Ucraina, una guerra che – alla presentazione del nuovo numero di Limesrealizzata a Bologna – Dario Fabbri, autore di un articolo sulla NSA sullo stesso numero, ha definito come una guerra degli USA sia contro la Russia che contro la Germania. 
Schermata 2014-07-28 a 8.31.36 PMUna cartina di tornasole quindi non solo per capire come vorrà/potrà muoversi Berlino, attaccata nel vivo del suo partenariato strategico con Mosca, ma anche l’Italia, un altro dei partner più importanti di Mosca in Europa.
Se le forze politiche ed economiche italiane sono state fino ad ora ritrosie ad accettare e a fare propria l’escalation e le provocazioni di Washington contro Mosca, cominciando realmente a cedere solo dopo la manipolazione e la pressione mediatica successiva al caso dell’aereo malese MH-17, i servizi segreti italiani, fin dall’inizio, avrebbero naturalmente sposato la nuova logica della Guerra Fredda di matrice statunitense. 
Così Mazarinus: “Continuiamo ad essere più realisti del re: un dato con il quale i governi italiani dovranno fare i conti ancora molto a lungo. Ne abbiamo avuto una riprova ulteriore di recente, quando una nave Sigint della Marina Militare, l’Elettra, ha attraversato il Bosforo per monitorare quanto accade nei dintorni della Crimea e del Donbass: il primo atto di ricorso alla forza da parte dell’Italia nei confronti di Mosca dalla fine della Guerra Fredda, che sembra essere stato deciso dal Ministero della Difesa senza alcuna particolare concertazione con la Farnesina e con Palazzo Chigi. Insieme ai marinai, è ancora una volta l’intelligence il ferro della lancia antirussa del nostro paese”.
Mazarinus termina qui, ma sarebbe stato interessante che ci spiegasse anche il “perché” i nostri servizi segreti, centro di potere decisivo nello Stato, siano così fedelmente atlantici: viene da chiedersi infatti se lo siano per reale convinzione di fare così il bene della nazione o per altri vincoli profondi sedimentati in decenni di strettissima collaborazione con i servizi di Washington, tuttora persistenti. Verrebbe da pensare che, di fronte all’evidenza di un mondo sempre più multipolare, l’arrocamento atlantico dei nostri servizi non possa che essere il frutto di una “necessità” d’apparato, più che di una libera scelta strategica per il bene nazionale.
Desta interesse infine, il fatto che certe tesi vengano sostenute su Limes, una rivista non certo antagonista o di approccio anti-americano, perché sono senza dubbio il sintomo di una crescente insofferenza da parte di diversi attori italiani, ancora ahinoi minoritari, alle politiche di quegli Stati Uniti d’America che stanno sempre più trascinando il nostro paese e l’Europa intera nel conflitto fratricida in Ucraina e nel pantano del terrorismo, dalla Libia alla Siria.
Etichette : 
LIMES, CIA, Lucio Caracciolo, Corpi dello Stato deviati, SUPERGLADIO, VERTICI MILITARI, Stato, sovranità, mondialismo. 
Domanda: chi ha scritto questo articolo pensava anche a Paolo Ferraro ?! 

2 thoughts on “‘Mai senza gli americani’

  1. A L L A R M E – NAZISMO – MAFIE – SETTE – STALKING – OLOGRAMMI – ARMI ENERGIA DIRETTA – MALATTIE – BIOFISICA E SEGNALI BIOLOGICI – MERITO – BUSTO GAROLFO

    In Busto Garolfo Mi-IT, e probabilmente altre località, individui collusi in associazioni a delinquere (come mafie) e/o di Stalker Organizzati a Gruppi (mercenari, terroristi, neonazisti, satanisti, adepti di sette, dipendenti di: Forze dell’Ordine – sicurezza – pubblica e privata, Servizi d’Intelligence e Militari od Ex-Militari Italiani e stranieri) che “operano” ed agiscono (in base o comunque a favore di piani strategici e “politici” imputabili all’Intelligence ed altri apparati degli U.S.A., finanziati per indebolire la nostra Economia, Società, ricchezza, Influenza Internazionale), in accordo con dipendenti e professionisti collusi collegati a società Straniere ed Italiane (connesse ai comparti chimico-farmaceutico, dell’aviazione-Difesa-Armamenti, Telecomunicazioni satellitari e terrestri, connesse a comparti gestione-manutenzione di Torri TLC, d’Informatica, Biotecnologie, scienze bio-chimiche-fisiche, sanitari, oltre ad altri), utilizzando a distanza dalle Vittime Civili (lunghi periodi e/o diversi anni, più o meno intensamente con crescente “spudoratezza”) “armi ad energia diretta” e strumentazioni di potenza o per segnali interferenti con biologia, per danneggiare, disturbare-bloccare il funzionamento di dispositivi elettronici (rimediabile spostando i dispositivi, “schermandoli”), incluse le antenne-automazioni, elettrodomestici e computer, firewall e server, cavi dati e telefonici, telefonini cellulari, cavi elettrici (applicazioni a Caronia?), per ledere le cellule, i tessuti (anche nervoso), gli organi del corpo Umano, disturbarne selettivamente il ‘funzionamento’ bio-chimico-fisico, intimorire/estorcere.

    Cercati e trovati complici dei gruppi criminali, anche, tra i parenti delle Vittime. Colpite-intimidite-plagiate Vittime primarie e loro conoscenti-parenti, cercate-proposte-intimate collusioni, usate forse evoluzioni del c.d. effetto Allan Frey. Sono usati quanti in “forme” invisibili ad occhio nudo, pertanto si può essere bersaglio e percepire sintomi ed effetti nell’immediato oppure no, se sono colpiti intensamente o significativamente i neuroni sensori oppure no. Si tratta di “ologrammi invisibili”: multi sorgenti e composizioni di effetti-segnali quantistici diretti nei volumi bersaglio ove si verificano interferenze significative. Per rendere dubbie le denunzie sono manovrate-p conoscenze ed usati Sanitari per screditare.

    Finalità: muovere soldi e proprietà verso collusi e fare tacere-screditare-annichilire Vittime-”pericoli” per gruppi-mandanti. Le seguenti sono gli argomenti ed campi di attività dell’associazione a delinquere locale. Cronaca nera e non solo, film, pseudo-documentari, varietà, testi di ogni genere, interviste, “share” e spazi pubblicitari: il classico mercato della cronaca. Professionisti e dipendenti “sensibili” ai problemi aziendali ed al proprio posto a qualunque costo nonché collusi con gli altri criminali. Carriera facilitata mediante la collusione con criminali sette ed altri gruppi. Testamenti, eredità, beni mobili ed immobili, eredi divisi, eredi prevaricanti sugli altri. Fare “abbandonare” terreni ed altri immobili incluse attività o farli finire nelle mani di individui (parenti-eredi-”acquirenti”) più (ac)condiscendenti e/o gestibili dai criminali (eventualmente complici). Malattie vere o finte, create o da fare risultare anche per screditare, cure, dottori, medici, farmacisti ed industria farmaceutica o di medicina diagnostica. Club criminali e deviati “negli” Ordini professionali “nelle” Camere di Commercio. Culti new-age… Quel che riesce, riesce: maggiori cose riescono a fare tornare e maggiori profitti a fare fare, maggiore è la quota per i registi del crimine.

    Possibile che siano creati-usati Profili fasulli (temporaneamente) su SocialNetwork per screditare le Vittime. Vittime sono seguite (in senso lato) tramite localizzazione ed intercettazione, abusive, di segnali provenienti ed/od indirizzati ad i dispositivi per telecomunicazioni. Sottolineo che sono coinvolti informatici, dottori (psiche), CC-Militari, altri dipendenti ICT. Possibile che Vittime siano oggetto di stalking telefonico “non tradizionale”: usate, come chiamante, numerazioni altrui (diverse dal chiamante) per indurre in errore “bersagli”, effettuate-deviate chiamate senza passare da centraline del gestore usando intromissioni fisiche ed/od elettromagnetiche su cavi delle comunicazioni (inviando segnali telnet ed altri). Filtrate, deviate, differite, annullate, intercettate, modificate nei contenuti ove possibile, le telecomunicazioni in genere (e-mail, sms, telefonate ove possibile ed anche se via cavo ed anche in modo automatizzato). Riguardo eventuali assoggettamenti ad effetti (simil) A.Frey si invita a non cadere in misticismi e plagi. Alcuni collusi-complici con i gruppi criminali sono in Via A. Sciesa 29 e nel vicinato più ampio (in Busto Garolfo), alcuni anche in fam. Mammone grillo cardani negri borghetti vizzini pinciroli zanzottera pizzo rizzo pastori boni branca neri mancuso rinzivillo emanuello pesce pisoni sana capra manna rosa carlesi maggio costanzo bongiorno ferrario raimondi battaglia procopio macri aracri grande arena castoldi clementi peri pedri parotti bottini monti grimi oltre ad altri, qualche. Vittima è nello stesso vicinato. Selezionare ultimo bollo al seguente indirizzo: http://web.archive.org/web/*/http://resistendoallafine.wordpress.com/copia-incolla-segnalazione oppure al seguente: http://resistendoallafine.wordpress.com/copia-incolla-segnalazione. va ricordato che il sistema-constelazione di dispositivi gestibili in remoto e semiautomatizzati é funzionale sia a creare ologrammi lesivi od interferenti sia a sollecitare reazioni in individui colpiti sia a mutare la condizione mentale degli stessi sia a far funzione di radar olografici grazie alla rilevazione della riflessione e scattering consentendo di riconoscere la posizione e volumetria di molti volumi di molti materiali persone incluse nonché rilevare l attività elettrica nei volumi conduttori di elettricità. (si fa presente che non sono indicati nomi di persona in mancanza di giudizio e che si tratta di una segnalazione anche per tutelare la vostra pelle evitandovi di non sapere) se la decisione di bannare parte dal gestore per paura di ritorsioni o perche ritiene non sia utile fare sapere cose da nulla é un discorso, se la richiesta arriva da qualcuno esterno conviene per tutti che valutiate la possibilità che sia complice, se arriva da cc allora la fa illegittimamente.

    C’è stata regia decennale dietro al caso, sono state condizionate numerose persone (sia sfruttando i legami famigliari con gruppi sette logge partiti sia strumentalmente od indirettamente ed in modo complesso) rese complici o colpite, colpite e fatte tacere od annichilite rese inoffensive oppure rese complici a suon di intimidazioni lesioni a fronte di soldi e favori o della semplice incolumità o non peggioramento della situazione personale. C’è regia che coinvolge la complicità di Politici di destra ed estrema destra, coinvolge anche politici di sinistra a parole e solo per posto, coinvolge mafie di diverso tipo, coinvolge mafie a livello nazionale non locale e basta (anche perchè i rami famigliari vicini ad i rami mafiosi sono tenuti sotto controllo e condizionati se possibile dalle stesse mafie o da reti criminali più complesse, dunque i vertici delle mafie tendono ad espandere la rete attraverso parentele ed amicizie delle stesse avendo piú facile influenza e maggiore informazione), coinvolti deviati in culti ufficiali ed esoteristi occultisti nonché appartenenti ad altre sette, le vittime e gli affini sono possibilmebte coinvolti in rituali interni a gruppi presistenti gli eventi e rituali creati a segnare gli eventi (sia che le vittime ed affini siano consapevoli o no, sia che gli affini siano complici o no, è più una firma ed elemento di plagio interno ai gruppi e di dimostrazione di osservanza del rito per coloro che rivestono determinate posizioni o gradi ), coinvolti individui nei media (tv, giornali, radio, pubblicitari), coinvolti individui dello spettacolo, coinvolti magistrati ed avvocati, coinvolti tecnici e medici in scientifiche, faranno e fanno soldi o scambiano/scambieranno favori in ogni modo in collegamento alla vicenda, coinvolti individui in tlc ed ict, intendendo telecomunicazioni telefonia fissa e mobile e società informatiche, coinvolti cc corrotti locali e non, coinvolte tante altre categorie. Altro che pandora. È una rete che seleziona casi e gestisce vite per quanto possibile, inclusa la salute e la credibilità degli individui. Questo è uno dei casi che volevano fare finire in tv con il classico rituale del varietà necroforo dopo avere screditato la vittima usata come cavia e per molteplici interessi. Ripeto vi è una rete che gestisce molteplici interessi che coinvolgono moltissimi ambienti sociali, attorno ad individui messi sotto osservazione seguiti e gestiti in parte collusi vengono fatti gravitare movimenti di danaro e scambi di favori in vari modi. Costruiscono casi come se stessero allevando maiali, li gestiscono e condizionano tutta la vita o per quanto possibile e come possibile, condizionano colludono intimidiscono chi vi entra in contatto, non buttano via nulla anche perchè l obiettivo principale è fare soldi aquisire potere e diritto a favori potendo avere una valanga di possibili capri espiatori tra i criminali per coprire la rete che non è solo locale ma di carattere direi trasnaziobale coinvolgendo interessi politici economici sociali tramite anche le normali mafie. È una rete che fa interessi e spettacolarizza i fatti facendo ulteriori interessi. Gestiscono la nascita di gruppetti criminali e la loro scadenza (forse arrivano a fprnire dritte sbagliate su operazioni criminali che sicuramente falliranno, anche per screditare e poi colpire in altro modo gli stessi ex interni alla rete ed a conoscenza di qualcosa). Ovvio che non mi riferisco solo agli individui citati in elenco e localmente presenti in Busto Garolfo. Non è solo ndrangheta, non sono solo culti piu o meno occulti, è massoneria di peso ed influenza notevole che gestisce politici finanza imprese permessi corsie preferenziali complici temporanei manovalanza criminale piú comune carriere ordini alle forze dell ordine e molto altro inclusa ovviamente la selezione di coloro che nella catena di comando criminale risultano affidabili ed al servizio di chi sta sopra (anche perchè un organizzazione immensa demanda ordini generici e lascia una certa libertà di dettagliare le azioni ai capi dei rami più bassi). Al caso è collegata tutta una immensa piramide d’influenze. Indagare seriamente vuol dire aprire un vaso che mette a repentaglio la fasulla coesione nazionale e rinvigorisce le spinte autonomiste o piuttosto la violnbza tradizionale criminale e rumorosa, probabilmente fa venire meno il rispetto dei patti che lo Stato e le elite pseudo democratiche hanno fatto a livello trasnazionale con altre elite ed ai patti con le mafie. Mettono a tacere perche non sanno ne vogliono gestire e comunque non ne hanno interesse. L antimafia qui non basta (ci sono dietro strumenti e logistica e supporto che necessariamente coinvolge i servizi deviati e dunque l’antimafia ha poco da poter agire correttamente ed in modo incondizionato da complici nelle reti, le informazioni acquisite sono certamente note alla rete criminale tramite il furto di informazioni informatiche o la copia delle stesse ad insaputa degli inquirenti). Non è l unico caso italiano, i coinvolti sono moltissimi in parte vittime in parte sia vittime che carnefici in parte solo carnefici in parte tra coloro che guadagnano dando semplicemente ordini ed avendo una valanga di individui cui scaricare le colpe. Forse vogliono coinvolgere la Chiesa tramite l’operato di alcuni deviati al suo interno. Il tentativo dei vertici della regia non è chiaro anche perchè guadagnano sia dal silenzio sia dalla ridefinizione di equilibri in caso di inchieste e giudizi. Dietro paiono esserci interessi extranazionali americani. Privatizzazione, caos, incivilimento, sottomissione, facile predazione e ricattabilità diffusa… Come espresso vi è a monte massoneria internazionale che opera qui demandando organizzazioni di questi casi come lo fa fare in tutta Europa, si fanno interessi e si lasciano pure le firme complesse, operano usando di tutto incluse le intelligence e forze dell ordine ed asl come già espresso (in cambio oltre al danaro ci sono conoscenze favori e carriera in bilici tra salire e perdere, poi ci sono i figli ed i famigliari cei collusi le cui vite e carriere sono usate da deterrente) Lasciano libertà di azione in determinato modo ed ovviamente fanno organizzare e gestire i casi di modo da farli apparire riconducibili ad organizzazioni piu semplici quali mafie locali che in effetti sono usate ed ottengono in parte i loro interessi ma sono anche utili a tagliare le indagini al di sotto di un certo livello. Io sono stato colpito da tempo, le cose sono peggiorate dall ottenimento di un lavoro come tecnico geometra in utc ove è presente la ndrangheta e qualche loggia, poi ulteriormente dopo la conclusione del contratto per scadenza. Creano difficoltà e fanno perdere tempo colpendo selettivamente terminali e telecomunicazioni dei soggetti più presi di mira (bisogna ricordare che ogni tratto di materiale omogeno e non solo è brevemente elettromagneticamente polarizzabile, i conduttori dei cavi della corrente oppure dei circuiti elettrici si comportano come antenne, la resistenza elettrica puó variare in funzione della solecitazione elettromagnetica esterna e quando questa è sensata e calibrata per assumere un significato per i circuiti logici connessi a quel cavo, si verifica un interferenza tra elettromagnetismo e “dialogo logico” tra gli elementi elettronici per esempio dei circuiti stampati, è possibile interferire da distanza elevata con la computazione sia inducendo errori di elaborazione rallentando o bloccando dispositivi e terminali sia trasferendo dati-impulsi che partecipano alla computazione). Poi si adoperano per fargli capire che gli stanno anche ledendo la salute con armamenti elettromagnetici (cosa che peró fanno da molto prima, solo che all uso dei sistemi si è o meno sensibili in funzione della potenza delle frequenze e delle sequenze di variazioni di potenza e frequenze, cioé i neuroni sensori possono essere influenzati in senso chimico a causa di microlesioni o sollecitazioni di potenza sia in senso “bio-logico” con potenze anche bassissime facendo anche percepire dolori con intensità bassissime o viceversa appunto senza senso logico ed intensità relativamente elevate per la componente chimica che alla specifica frequenza viene sollecitata) poi insistono sperando di indurre reazioni e quando possono fanno intervenire i complici per mettere a tacere e screditare le vittime (uccidono lentamente per non fare rumore e mischiare le prove e renderle meno evidenti), nel mentre fanno scommesse intrattenimento tra complici e scambiano favori tra complici in funzione degli effetti che producono alle vittime, fanno fare soldi facendo somministrare cure anche sbagliate da diagnosi fatte da complici, ove riescono fanno fare anche trattamenti sanitari obbligarori con il coinvolgimento diretto di politici amministratori e forze dell ordine parenti complici e di coloro che complicemente sono interessati abtenere nascosti gli interessi ottenuti ed in piedi nel silenzio la porzione di rete criminale. Si intendono massonerie e logge di deviati o deviate, od irregolari, ovvio… coinvolto utc di comune parabiago e dipendenti (non troppo tempo fa coinvolto anche da indagin. su ndrangheta) coivolti politici di zona di rilievo regionale e nazionale, coinvolti amministratori locali e dirigenti non solo di parabiago e busto garolfo. Coinvolto in particolare il settore politico della destra. Coinvolti tra i media anche rai e fininvest a mezzo di dipendenti e società. Coinvolto il mercato dell anazione anche turistica. Coinvolte soc immobiliari. Coinvolte sette culti e logge. Troppi coinvolti e legami con inchieste ed operazioni anche recenti su ndrangheta. Coinvolte società informatiche come binhexs sistech bluecoat ed altre. Ndrangheta e mafie ovunque innumerevoli complici anche di fatti gravi anche partecipi di esperimenti di condizionamento sociale finalizzati ad approntare metodo da applicare più estesamente. Cerceranno di mettere tutto sotto il tappeto bollando le vittime in vario modo. Avanzamenti di carriera in enti e sicurezza pubblica fortemebte legati a partecipazione al sistema criminale. coinvolta setta in servizi. coinvolti anche in chiesa cattolica nononstante coinvolgimento di satanisti. Coinvolte soc d fotografia. A Busto garolfo e limitrofi la situazione é grave, rammentare il caso Gatto di parabiago, il caso Manzi, casi connessi a mafie venuti a galla (con indagini forse limitate a coinvolgere il minimo per poter almeno condannare qualcuno prima di prescrizioni). sfortunatamente vi sono certo talpe e complici i comandi cc ed ordini dall alto e certo anche carenza di dotazioni ed organico per sostenere indagini appropfondite estese ed in campi inusuali che coinvolgerebbero centinaia di soggetti per paese almeno). intanto la salute di molta gente se ne va assieme alla civiltà. Attenzione colpiscono diffusamente necessariamente: non si studiano costruiscono diffondono apparati per colpire pochi. Qualcuno fa favori e da soldi anche in cambio della partecipazione a “sceneggiate” coinvolgenti le vittime.

  2. Pingback: 130 MAFIA CAPITALE STRATEGIE EVERSIVE E FUTURO DEL NOSTRO PAESE ORA TOCCA A VOI. RITORNO AD ITACA. | CDD GRANDE DISCOVERY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.